Tempo di sport, anzi di e-sport!

26 Nov , 2018 News

Il gaming competitivo che tanto fa discutere psicologi e psicopedagoghi o genitori che ne temono la dipendenza per i loro figli, non è più solo cosa per ragazzini, ma si può ufficialmente considerare una disciplina sportiva. E’ infatti notizia certa che nel 2022 gli eSports faranno parte dei Giochi Olimpici asiatici e che molto probabilmente verranno inseriti nel calendario delle Olimpiadi di Parigi 2024 , per la gioia degli appassionati che si sentono accusare di essere pigri e dipendenti dal divano, mentre sono invece impegnati in tornei di Fortnite, Overwatch o HearthStone.

Anzi, diciamo che già da ora, possono esultare all’idea che in Canada, precisamente a Richmond vicino a Vancouver, sorgerà un impianto battezzato The Gaming Stadium. Si tratta di un’arena completamente dedicata agli eSports, con 40 postazioni di gioco, una platea per 250 spettatori e postazioni super attrezzate e disposte per la trasmissione degli eventi in diretta.

L’organizzazione prevede che tutto sia perfettamente fruibile a partire dal 2019. Quindi per chi cerca la sfida ad altissimo livello o semplicemente vuole assistere alle sessioni di gioco più esaltanti, è il momento di organizzare una “game holiday” canadese. In tal caso è bene sapere che la zona di Vancouver ospita già parecchie software house e una community di gamer molto attiva, inoltre si trova nello stesso fuso orario della California, interessante per la trasmissione in live streaming dei match.

Per chi trovasse il Canada davvero troppo lontano, può sempre ripiegare sulla nuova struttura recentemente inaugurata a Bergamo, l’ESport Palace, una location appositamente allestita per accogliere appassionati e professionisti del gaming che, con le sue oltre quaranta postazioni, sta già diventando un importantissimo punto di aggregazione e ritrovo per i giocatori di tutta Italia.

L’obiettivo è far crescere dei veri professionisti affiancandoli agli esordi in ogni fase del loro percorso, proprio come si fa con gli atleti degli sport tradizionali.

Racoon Key Frame

Un’altra novità in fatto di giochi olimpici sarà l’ingresso nel 2020 alle Olimpiadi di Tokyo dello skateboard come sport. Qui un video che abbiamo realizzato per Vans con protagonista propio lo skateboard!


Condividi

, , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie